Bitcoin mining, come funziona? Perchè viene effettuato?

Bitcoin mining, come funziona? Perchè viene effettuato?


molto bene oggi parliamo di mining sulla
rete bitcoin. sicuramente tutti avrete già sentito parlare del mining,
oggi cerchiamo di capire chi fa il mining a cosa serve il mining e come funziona.
possiamo cominciare col dire che il mining di bitcoin è un’attività
estremamente importante anzi fondamentale: senza il mining la rete di
bitcoin non potrebbe nemmeno esistere non potrebbe nemmeno sussistere. chi è che fa mining? il mining lo fanno in miners. un miner può essere una unità di calcolo
a sé stante con capacità di calcolo estremamente elevata
oppure oggi come oggi nel 2019 in cui la difficoltà è estremamente alta, di solito
sono i pool. i pool sono entità che coordinano e aggregano la capacità di
calcolo di tantissimi computer sulla rete in modo da ottenere una capacità di
calcolo complessiva molto alta e quindi adatta a effettuare questo questo
calcolo. a che cosa serve il mining? il mining serve per verificare le
transazioni sulla rete e per aggiungerle all’interno della blockchain. come
funziona? dunque il miner quindi è una entità di
calcolo che è praticamente crea un nuovo blocco candidato. per
creare il blocco candidato prende l’hash del blocco precedente, lo inserisce, inserisci altre informazioni e soprattutto raccoglie
tutte le transazioni che trova sulla rete in quel momento e quindi nella mempool e costruisce anche la coinbase transaction che è la prima transazione del blocco la
coinbase transaction è la transazione che fa due cose: la prima è creare nuovi
bitcoin. nel 2019 sono 12,5 bitcoin e la seconda cosa e assegnare questi
valori al miner stesso si crea il suo stesso reward.
a questo punto il blocco candidato è formato mancava un numero particolare
che si chiama nonce. è un numero estremamente grande un numero casuale. e non appena le inseriamo il nonce il miner fa l’hash
usando l’algoritmo sha256 fa l’hash del blocco. il valore esce risultante viene
comparato con una richiesta a pattern ha richiesto per quello specifico blocco. se
il pattern non è soddisfatto quindi la condizione perché il blocco sia valido
non è verificato, allora il nonce viene scartato e viene provato un
nuovo nonce e viene rifatta la stessa procedura.
immaginiamoci questa procedura che apparentemente è semplice e viene eseguita un numero elevatissimo di volte al secondo e viene eseguita continuamente e continuamente cambiando il nonce al fine di trovare nonce tale per cui l’hash risultante è soddisfacente la condizione imposta dalla difficulty. non
appena viene trovata questo hash giusto quindi viene trovato il nonce che
permette di creare quel hash giusto, a questo punto il
blocco soddisfa tutte le condizioni del protocollo
quindi il blocco viene immediatamente inviato sulla rete da parte del miner
affinché tutti gli altri nodi possano verificarlo come blocco valido.
la verifica del blocco come blocco valido è una cosa molto semplice da effettuare
e quindi viene effettuata immediatamente da tutti i nodi e sulla rete. nel momento
in cui tutti i nodi della rete lo verificano come blocco valido, questo blocco viene effettivamente aggiunto alla blockchain e conseguentemente tutte le transazioni all’interno di questo blocco ottengono la prima conferma quindi
diventano effettive sulla rete bitcoin. in particolare diventa effettiva la
coinbase transaction quindi cosa succede? succede che nuovi 12,5 bitcoin sono
creati e aggiunti al sistema economico di bitcoin, sono assegnati al miner che ha
calcolato e blocco, e questo è il suo reward. ma il miner non ha solo questo vantaggio:
il miner ottiene anche tutte le fees corrispondenti a tutte le transazioni
che ha aggiunto al suo corrente blocco. infatti ogni transazione ha in
aggiunta una piccola fee, data al fine che il miner posso aggiungere
questo transazione sul suo blocco e quindi il miner ha anche il diritto di
collezionare tutte le fee di tutte le transazioni che ha preso dalla
mempool e ha aggiunto suo blocco. quindi il sistema è un sistema di
incentivi. quindi bitcoin trova un modo per incentivare questa operazione e
quindi c’è un vantaggio da parte del miner fare questo, e c’è un vantaggio
per la rete conseguente che è quello di avere tutte le transazioni del blocco
verificate e aggiunte alla blockchain

Author:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *